Renato Polselli  

From The Art and Popular Culture Encyclopedia

(Redirected from Ralph Brown)
Jump to: navigation, search

Related e

Google
Wikipedia
Wiktionary
Wiki Commons
Wikiquote
Wikisource
YouTube
Shop


Featured:
Train wreck at Montparnasse (October 22, 1895) by Studio Lévy and Sons.
Enlarge
Train wreck at Montparnasse (October 22, 1895) by Studio Lévy and Sons.

Renato Polselli (February 26 1922 - October 1 2006) was an Italian filmmaker. His films are documented in Psychopathia Sexualis in Italian Sinema (1968 - 1972).

Contents

Select filmography

Title Year Credited as Notes Template:Abbr
Director ScreenplayStory Other
Template:Sort 1960 Template:Yes Template:Yes Template:Yes Template:Sfn
Template:Sort 1964 Template:Yes Template:Yes Template:Yes Template:Sfn
Black Magic Rites 1973 Template:Yes Template:Yes Template:Yes Template:Yes Producer, film editor Template:Sfn
Mania 1974 Template:Yes Template:Yes Template:Yes Producer Template:Sfn


Italian text

Ha diretto oltre venti film tra il 1952 (Ultimo perdono) e il 1984 (Marina e la sua bestia). È stato anche sceneggiatore e ha recitato nel film western Mezzo dollaro d'argento (1965).

Biografia

Laureato in filosofia, diresse alcuni melodrammi negli anni cinquanta prima di dedicarsi con un certo successo nel filone del gotico all'italiana con titoli come L'amante del vampiro (1960) e Il mostro dell'opera (1964), alternandovi film drammatici (Solitudine, 1961), commedie (Avventura al motel con Franco e Ciccio) e musicarelli (Mondo pazzo... gente matta!, 1966)

Nei primi anni settanta si dedicò alla produzione di film visionari e trasgressivi, venati di psichedelia e di teorie libertarie parapsicologiche (La verità secondo Satana, 1970; Riti, magie nere e segrete orge nel trecento, 1971; Rivelazioni di uno psichiatra sul mondo perverso del sesso, 1971, Mania, 1974).

Nel 1980 venne faticosamente distribuito il film Oscenità, rimontaggio di un'opera girata da Polselli nel 1973 e bloccata dalla censura. Fu l'ultima opera del regista a raggiungere le sale: il successivo Marina e la sua bestia, con Marina Lotar, circolò nel circuito a luci rosse.

Negli ultimi anni, l'opera di Polselli è stata oggetto di rivisitazione da parte della critica, che si è soffermata soprattutto sulla sua produzione horror e su quella barocca ed eccessiva degli anni settanta, tanto da assegnargli la fama di "autore maledetto".

Filmografia

Regista e sceneggiatore

Regista

Sceneggiatore

Produttore

Attore





Unless indicated otherwise, the text in this article is either based on Wikipedia article "Renato Polselli" or another language Wikipedia page thereof used under the terms of the GNU Free Documentation License; or on original research by Jahsonic and friends. See Art and Popular Culture's copyright notice.

Personal tools