Talk:The Romantic Agony  

From The Art and Popular Culture Encyclopedia

Jump to: navigation, search

Italian Wikipedia entry

La carne, la morte e il diavolo nella letteratura romantica (1930) è il saggio di critica letteraria più famoso dell'anglista italiano Mario Praz.

In quest'opera il critico esamina alcune tematiche comuni (e particolarmente scabrose) della letteratura occidentale dell'Ottocento: il risultato sono alcuni brillanti itinerari che partendo dalla letteratura licenziosa e libertina del secolo precedente conducono attraverso il Romanticismo europeo per approdare al Decadentismo.


Contenuto

  • La seconda parte è costituita da un solo saggio, D'Annunzio e "l'amor sensuale della parola", in cui Praz recupera varie fonti adoperate dal poeta italiano, in modo a volte anche parassitario. Se alcune di queste fonti rimandano al panorama ottocentesco già descritto nella prima parte, altre sono del tutto inattese (come ad esempio il Vocabolario marino e militare utilizzato da D'Annunzio per comporre L'onda).
Personal tools